Home Volontariato Conferenza Interregionale delle Misericordie di Marche-Abruzzo-Molise - (2005.11.27) 2° Festa delle Confraternite di Abruzzo, Marche e Molise
Stampa E-mail
Indice
Conferenza Interregionale delle Misericordie di Marche-Abruzzo-Molise
(2008.11.22) IV MISERICORDIA DAY
(2007.01.20) Coordinamento Zonale N.17
(2005.12.18) Grottammare, cena sociale natalizia
(2005.11.27) 2° Festa delle Confraternite di Abruzzo, Marche e Molise
(2005.05.07) Nominati i delegati del Presidente per le Conferenze di Calabria ed Abruzzo
Tutte le pagine

 

Confederazione Nazionale delle Misericordie d'Italia

2° Festa delle Confraternite di Abruzzo, Marche e Molise

 

Nella straordinaria cornice di qualche centinaio di Volontari, domenica 27 novembre si è svolta la densa giornata dedicata alle Misericordie di Abruzzo, Marche e Molise. I volontari delle 3 regioni si sono infatti radunati a Grottammare, accolti e ospitati dalla locale Misericordia. Nella straordinaria cornice di qualche centinaio di Volontari, domenica 27 novembre si è svolta la densa giornata dedicata alle Misericordie di Abruzzo, Marche e Molise.
Clicca sull'immagine per ingrandire!
I volontari delle 3 regioni si sono infatti radunati a Grottammare, accolti e ospitati dalla locale Misericordia. La giornata è cominciata con un convegno dal titolo “Le Misericordie: una realtà antica in un’evoluzione moderna”. Il Governatore della Misericordia di Grottammare, Alessandro Speca, ha aperto il dibattito con i saluti a tutti gli intervenuti, ai relatori e alle Autorità ed commentato il tema del Convegno affermando che la Misericordia grottammarese, pur non potendo vantare tradizione storica (è nata solo nel 2001) è già comunque un punto di riferimento importante per il suo territorio, in quanto attiva sia nel trasporto sanitario che in quello sociale. Importanti poi i contributi del Vice Presidente nazionale delle Misericordie d’Italia, Giuseppe De Stefano, sull’ attività sociale svolta dalle Misericordie in Italia e del Correttore Spirituale Confederale, Don Roberto Tempestini, sul ruolo svolto dai Correttori e Padri Spirituali delle Confraternite di Misericordia come guide spirituali per i Confratelli che prestano servizio. Il Coordinatore delle 3 regioni, Alessandro D’Amato, ha parlato dell’impegno delle Misericordie di Abruzzo, Marche e Molise, mentre Maurizio Ramazzotti, Consigliere ANPAS Marche (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze), ha puntato l’indice contro le istituzioni, soprattutto contro l’ASUR per i forti ritardi con cui vengono rimborsate le varie Croci e Assistenze di Volontariato, mettendole spesso in grande difficoltà. Gradito anche l’intervento del Dott. Elio D’Angelo, Responsabile del 118 di Ascoli Piceno, che ha spiegato come deve configurarsi il Volontariato nel sistema del 118, sia a livello formativo che operativo. Il Consigliere nazionale delle Misericordie, Gualtiero Spessotto, ha invece informato gli intervenuti sull’attività delle Misericordie in Protezione Civile. Sono stati molto seguiti i contributi del Sindaco di Grottammare, Luigi Merl -, che ha ribadito la costante collaborazione con la Misericordia di Grottammare, con la quale è legata da una Convenzione -, del Senatore Amedeo Ciccanti - che ha ricordato la sua partecipazione a molte riunioni in Senato a favore del No-Profit - e di Vittorio Santori, Consigliere della Regione Marche, che ha incoraggiato all’evoluzione e alla crescita di questo bel Movimento. Infine, durante il pranzo, hanno portato i saluti ai Volontari l’On. Gianluigi Scaltritti e la Vice Sindaco di Grottammare Cristina Costanzo. Degna conclusione della Giornata, la SS.Messa celebrata dal Vescovo Mons. Gervasio Gestori e concelebrata dal Correttore Spirituale nazionale delle Misericordie Don Roberto Tempestini, nel corso della quale 7 neo-Confratelli della Misericordia di Grottammare hanno partecipato al Rito della Vestizione, cerimonia con cui i Volontari della Misericordia accettano di disdegnare la ricompensa umana per l’opera umanitaria che si va a prestare nell’ assistenza e nel soccorso degli afflitti. Nel presentarli uno ad uno, il Governatore della Misericordia di Grottammare, Alessandro Speca, invitava tutti i cittadini di Grottammare e dell’hinterland ad emulare i Volontari della Misericordia venendo a dedicare qualche ora del proprio tempo alla Misericordia e ai suoi servizi umanitari e caritativi. Al termine della SS.Messa, il Vescovo ha benedetto la nuova auto per il trasporto di organi e plasma della Misericordia di Grottammare e il Pulmino per disabili.
 
Grottammare 2005-11-27  
 

Adobe Acrobat Reader File Fonte Articolo (pdf 1,39 MByte)

  

 



Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Giugno 2009 14:19
 
Copyright © 2019 FucinoLands. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.