Home Dialetto avezzanese Il Video di Avezzane mì

Avezzane mì

LA STORIA DI AVEZZANO negli scritti di ElleGì

Copertina DVD Avezzane mì

Tutto il DVD suddiviso in nove parti (capitoli), prodotto nel 2005 a 10 anni dalla scomparsa di Giulio LUCCI (alias ElleGì)
 
 
Giulio Lucci è stato per circa un quarantennio il "cronista" in dialetto delle vicende di Avezzano, dalla riforma agraria degli anni Cinquanta allo sviluppo economico ed edilizio degli anni Novanta. I suoi articoli su "il Fucino" e su "Il Tempo" hanno accompagnato passo passo tutte le trasformazioni della città, da quelle sociali e politiche a quelle morali e di costume. Più e meglio di chiunque altro, ha dunque tracciato un profilo della sua città, col tono tra ironico e malinconico che è proprio di uno che ha amatola sua terra e l'ha rappresentata, nelle luci e nelle ombre, in ogni suo aspetto, fosse quello minuto e quasi insignificante delle strade sporche e dei marciapiedi dissestati, fosse quello, più serio e impegnativo, dello sforzo compiuto da molti di far diventare Avezzano "provincia". Nelle sue pagine, sempre sorridenti anche quando trattavano di drammi e di sofferenze (come il terremoto o la guerra), scorrono tutte le immagini degli ultimi decenni del XX secolo: l'Ente Fucino, le autostrade, lo zuccherificio, l'agricoltura fucense, il "boom" delle automobili, la televisione, i politici, la Madonna di Pietraquaria, le feste tradizionali, le feste più nuove (si pensi alla "Settimana Marsicana", da ElleGì più volte ricordata nei suoi articoli), la burocrazia, l'emigrazione, la vita quotidiana. Senza mai far nomi, ElleGì ha toccato, con arguzia e buon senso, tutte le virtù e i difetti di una generazione, anzi di più generazioni: da quella uscita dalla guerr, all'altra più giovane, del benessere economico e dell'euforia godereccia degli anni sessanta. E soprattutto nella rubrica "Pìe e contrapìe" (su "il Fucino"), la presenza di due interlocutori, Biasino e Rantuccio, permette all'autore di non tralasciare alcun argomento, nemmeno i più scottanti, divenendo così una vera e propria "voce della coscienza" cittadina.
Finora la città di Avezzano è stata alquanto "smemorata" nei confronti di questo scrittore popolare che, forse o sicuramente più di chiunque altro, ha contribuito a cambiare mentalità e atteggiamenti di molti avezzanesi: un cambiamento "culturale" che ha fatto diventare questa nostra città una delle più aperte e tolleranti di tutta la regione.

 

 

 

Guarda il filmato completo su FucinoLands TV clicca qui

 

 

[Torna al dialetto avezzanese]

FucinoLands.com


 

Commenti   

 
+1 #1 FucinoLands Staff 2009-02-11 19:42
A partire da oggi sarà possibile inserire i vostri commenti in questa sezione.

FucinoLands Staff
 

Aggiungi commento

Qui puoi scrivere un tuo commento

- Si prega di inserire commenti riguardanti l'articolo.
- I campi "richiesto/a" sono obbligatori.
- Il tuo commento verrà pubblicato previa visione dell'amministratore di FucinoLands
- I Commenti ritenuti offensivi verranno eliminati.
- E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam.
- I dati raccolti con questa form saranno inseriti in una anagrafica e saranno trattati nel rispetto del Decreto Legislativo 196/2003.


Codice di sicurezza
Aggiorna


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA
Copyright © 2017 FucinoLands. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.